Soffi di sale

giovedì 13 marzo 2008

Appetizer di pesce spada, daikon e sale nero






Questo piattino è nato dalla voglia di iniziare un pranzo qualunque in modo un pochino diverso, senza che ci fosse nessun un motivo particolare, tranne la voglia di coccolare me stessa e gli altri commensali. Così, avendo a disposizione del pesce spada freschissimo, mi sono limitata a marinarlo e a servirlo con del daikon, il rafano giapponese, che ho condito con il vino cotto. Il sale nero delle Hawaii da un tocco scenografico e in bocca esalta e amalgama tutti i sapori: la dolcezza del vino cotto, il pizzicorio del rafano e il sapore del pesce spada sublimato dalla citronette. Giusto un paio di bocconi ma un abbinamento riuscito.

Appetizer di pesce spada, daikon e sale nero
per 4 persone
pesce spada sashimi grade 120 g
olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio
succo di limone 1 cucchiaino
daikon 1
vino cotto 2 cucchiaini
sale nero delle Hawaii 1 cucchiaino

Tagliate il pesce spada a pezzettini. Emulsionate l'olio e il limone in una ciotola e ponetevi il pesce, mescolate, coprite con della pellicola e mettetelo in frigorifero. Lavate e sbucciate il daikon, poi con una mandolina o un pelapatate ricavate 4 fette sottili. Per ottenere l'effetto a zig zag muovete lievemente il polso a destra e sinistra mentre tagliate la fetta. Ponete in ogni piattino una fetta di daikon, condite con qualche goccia di vino cotto e ripartite uniformemente il pesce spada. Condite con il sale nero e servite.