Soffi di sale

domenica 20 luglio 2008

Gelato al caramello salato



Durante la scorsa primavera, in aprile credo, il gusto del mese da Grom, la mia gelateria preferita, è stato gelato al caramello salato con sale di Cervia, una vera leccornia. Il caramello viene infatti arricchito di sale che conferisce poi al gelato non una nota salata ma al contrario rende più spesso e rilevante il gusto di caramello. Accorgimento fondamentale: fate caramellare lo zucchero fino ai primi accenni di fumo e di lieve odore di bruciato, solo allora potrete fermare la cottura unendo il burro e il pregiato sale di Cervia.

Ricetta adattata da quella di David Lebovitz, food blogger e autore di libri di cucina tra cui uno dedicato al gelato.

Gelato al caramello salato

latte intero 400 ml
zucchero 240 g
burro 50 g
sale di Cervia 1/2 cucchiaino
panna 200 ml
tuorli 4

1.Riempite una ciotola di ghiaccio e versatevi dell'acqua fredda sopra in modo che galleggi. Mettetevi all'interno una pentola o una ciotola di metallo della capienza di 1 litro circa e versatevi 200 ml di latte dentro. Ponetevi sopra un colino.

2.In un'altra pentola con il fondo spesso versate lo zucchero in uno strato uniforme. Cuocete a calore moderato e quando lo zucchero ai bordi inizia a sciogliersi, mescolate con un utensile resistente al calore portandolo verso il centro, continuate a mescolare fino a quando lo zucchero si sarà sciolto. Continuate a cuocere fino a quando lo zucchero sciolto inizierà a fumare e avrà un colore marrone scuro, a questo punto togliete la pentola dal fuoco e unite burro e sale e mescolate fino allo scioglimento del burro. Unite gradualmente la panna sempre mescolando.

3. Il caramello potrebbe indurirsi e aumentare di volume, ma rimettete la pentola su calore moderato fino a quando si scioglierà di nuovo. Unite 200 ml di latte.

4. Sbattete i tuorli in una ciotola e unitevi gradualmente il caramello tiepido, mescolando continuamente con delle fruste elettriche. Versate la salsa nella pentola e cuocete a calore medio mescolando continuamente fino a quando la salsa diventerà più spessa (se avete un termometro segnerà 71-77 gradi)

5.Versate la crema attraverso il colino predisposto all'inizio e mescolate la crema con il latte in modo che si raffreddi.

6. Tenete la crema in frigorifero almeno 8 ore quindi procedete a fare il gelato secondo le istruzioni delle vostra gelatiera.






16 commenti:

valina ha detto...

Anch'io adoro gromm!Purtroppo l'ho scoperto da poco quand'ero a Firenze..adesso dovrò attendere qualche gita a Mantova per gustare le loro specialità!Cmq questo gelato ha un aspetto splendido!

Laura ha detto...

Paradisiaco!! è senza dubbio il gusto del mese, da quando conosco grom, che preferisco.. *-*
Devo dire che anche il gusto di questo mese è da leccarsi i baffi
Dovrò assolutamente provare a farlo!!
Grazie!!
Laura

Claud ha detto...

Non ho mai mangiato il gelato da gromm...
...che tristessssa!
Del tuo mi piace il colore (mi ci vorrebbe giusto una maglietta di questo colore
;)
complimenti per l'acquisto!!)

Pip ha detto...

Che spettacolo! Io adoro il gelato al caramello, chissà com'è al sale... Peccato che la mia gelatiera, dopo 30 anni di onorato servizio, è deceduta (era quella della suocera). Ora passerà un pò di tempo prima che riuscirò a prenderla, ti invidio molto! ;)

salsadisapa ha detto...

che bello rileggere ogni tanto qualcosa di nuovo in questo delizioso spazio salato! grom è una delle mie sole 3 gelaterie preferite nel raggio di almeno 50 km: son curiosa di vedere se qui a perugia hanno questo gusto! in ogni caso però mi segno la tua ricetta :-)
bacioni!

Mirtilla ha detto...

una ricetta molto curiosa,complimenti!!
sono curiosa di sentirne il sapore ;)

ominosalato ha detto...

sei un mito...

lefrancbuveur ha detto...

questo blog, se possibile, è ancora meglio del pranzo di babette!
un saluto
Enrico

Piso ha detto...

sono molto curioso di provarlo!
complimenti per le idee, molto interessanti...

lefrancbuveur ha detto...

senz'altro andrai alla manifestazione di cervia sul sale in questo e nel prossimo weekend

cielomiomarito ha detto...

Grande gelato! Preparato ieri, in tre ce lo siamo spazzolato tutto leccando anche la coppetta :) Grazie grazie...

Fra ha detto...

io faccio spesso tappa al grom qui a padova..luogo del peccato, attentatore di linee!!! ^_^
raffinata ricetta per un gelato che ricordo con nostalgia!

verderame ha detto...

il gelato di grom lo avevo scoperto a torino, per fortuna ora c'è anche a venezia, che tentazione e che attimi sublimi quelli dell'attesa tra la mantecatura ad opera del gelataio prima di metterlo nel cono e la sospirata degustazione! intanto mi mangio con gli occhi quello che hai fatto tu

Chiara ha detto...

Il mondo del sale è bellissimo e ricchissimo..........Spero a breve di poter assaggiare questo fantastico gelato!!!!!

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Gustorante ha detto...

Che ricetta carina!!! se hai altre idee, novità.... dai una occhiata al nuovo sito "gustorante" e condividi le tue creazione con altri appassionati delle cucina.