Soffi di sale

venerdì 4 maggio 2007

Salt expò : il Palcoscenico salato





Insieme presenteremo il modo d’intendere degli chef tutti gli usi del sale e la profondità e l'intima delle materie prime sapide. Ognuno di loro realizzerà le proprie ricette dal vivo raccontandole, citando aneddoti e curiosità celate in ogni pietanza. Sarà una festa del genio culinario intorno al mondo del sale.


Chi se non Carmelo Chiaramonte poteva trovare le parole migliori per anticipare quello che accadrà sul Palcoscenico salato?
Ogni giorno, a partire da stamane, si svolgeranno 4 atti e chef prestigiosi si alterneranno nell'interpretazione dell'ingrediente protagonista.
Per oggi sono previsti gli interventi di Gennaro Esposito alle 10.30 e di Alfonso Caputo alle 16.30, entrambi rappresentanti del territorio partenopeo che ospita Salt expò. Alle 12.00 sarà il turno di Tomaz Kavcic, chef sloveno di fama internazionale. Tra gli chef si distingue la presenza di un artigiano del dolce, ma non di uno qualunque, si tratta di Corrado Assenza, celeberrimo pasticciere del Caffè Sicilia a Noto.
Partendo dalla considerazione che le preparazioni di base come ad esempio il pan di spagna e la pasta choux tradizionalmente richiedono un pizzico di sale, Assenza libra la sua creatività per proporre dolci in cui la nota salata è perfettamente in armonia con gli altri ingredienti come la granita di mandorle accostata a un'ostrica e al peperoncino candito presentata all'edizione 2006 di Identità golose. Solo si raccomanda di impiegare sali in cui la purezza del cloruro di sodio non sia turbata da altri sali generalmente presenti nell'acqua di mare, e quindi accanto al Sale di Cervia la scelta può cadere sui Soffi di Trapani, e il Fior di sale di Guérande.

2 commenti:

Francesca ha detto...

questo Corrado Assenza di Noto è da non perdere!

Kja ha detto...

Davvero, io ho assaggiato i suoi dolci a identita` golose... Da perdersi :)