Soffi di sale

domenica 6 maggio 2007

Salt expò: conclusione









Rush finale oggi a Salt expo: alle 10.30 confronto sul sale che vedrà protagonisti Pierre Laszlo, chimico famoso per le sue opere divulgative tra cui "Storia del sale. Miti, cammini e saperi", Mark Kurlansky, giornalista e autore di "Sale. Una biografia" , e Jeffrey Steingarten, critico culinario che cura una rubrica per l’edizione americana di Vogue. Moderatore Antonio Gnoli de La Repubblica.


Alle 16.30 sempre Pierre Laszlo con Paola Mieli, presidente della società freudiano-lacaniana Après Coup di New York e Paolo Fabbri, docente di semiotica dell’arte presso l’Università di Venezia affronteranno il tema "Sale e non Sale oggi:
Il senso dei proverbi del sale in varie lingue e culture, il sale nella superstizione e nella psicanalisi."






Proseguono i lavori anche sul Palcoscenico Salato: apre alle 10.30 Carmelo Chiramonte, Executive Chef di Salt expo; seguito da José Gómez, Joselito, che racconterà come realizza la produzione dei prosciutti Pata Negra, famosi per la loro qualità. Alle 15.00 Moreno cedroni, ideatore del primo salumificio ittico al mondo. Grazie a tecniche raffinate, materie prima sceltissime e soprattutto al sale, Moreno cedroni crea nella sua Officina gli ormai celeberrimi salumi di pesce.
L'ultimo atto spetta ad un altro grandissimo chef napoletano Antonio Tubelli, che ha nobilitato il concetto di cibo di strada, nel ristorante "Timpani e tempura" di cui è il patron.



Intanto continuano i Laboratori di città della scienza e i Salty labs del Gambero rosso.
Stasera l'evento si conclude con l'esibizione alle 21.00 del Gruppo elettrogeno e alle 22.00 della Baracca dei buffoni.

5 commenti:

Francesca ha detto...

ahimè i salty labs del gambero rosso ieri non ci sono stati, però il palcoscenico degli chef con Moreno Cedroni e Carmelo Fieromonte è stato veramente coinvolgente. Ho raccolto sia materiale cartaceo (appunti) che fotografico (poco e di bassa qualità, ma non era possibile altro). Ci lavoro su e poi ti farò sapere. Naturalmente ti ho pensata, anche perchè sul libretto del saltexpò ci sono le tue ricette e le tue foto, lo sapevi? Emozionante :-) Un bacio grande!

Michela ha detto...

Ciao anche da me, l'accompagnatrice di Francesca!
Non nel modo "foodblogger", ma comunque testimoniando l'interessante evento, ho dedicato un post sul saltexpò all'interno del mio blog.

:-)

Ciao bis!

Anonimo ha detto...

Ciao Kja, grazie del passaggio. Senza problemi puoi inserire il link del post sul tuo blog.
In attesa, magari, di un tè insieme o di un gianduiotto salato (ne davano come cadeau al saltexpò: buonissimi!) ti ri-faccio i complimenti per i tuo blogSS.

^__^

Michelinastreghina

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

good start