Soffi di sale

giovedì 26 aprile 2007

Vellutata di asparagi e lattuga con sale alle spezie







Questa vellutata affianca agli asparagi le foglie di lattuga, una verdura che generalmente viene consumata cruda in insalata ma che si presta anche per una breve cottura. Il risultato e` una crema dai delicati toni verde pastello, leggera e dolce. Per esaltare questa dolcezza e al contempo dare carattere alla vellutata basta un piccolo gesto: un pizzico di sale. Ma non un sale qualsiasi, bensi` un sale aromatizzato alle spezie che crea un contrasto cromatico e solletica piacevolmente il palato.






asparagi un mazzetto
lattuga un piccolo cespo
zucchine piccole e sode 2
cipollotto 1
olio evo
sale aromatizzato alle spezie q.b

Tritate finemente la cipolla e fatela appassire a fuoco dolce con un cucchiaio di olio. Tagliate le zucchine a fettine e fate rosolare anche esse per 5 minuti. Unite 0,7 l di acqua bollente. Fate cuocere per 10 minuti, quindi unite gli asparagi a pezzetti, avendo cura di non aggiungere i gambi coriacei, li userete per un'altra preparazione. Quando le verdure sono quasi cotte, unite la lattuga a pezzetti e continuate la cottura per 2 minuti. Frullate la zuppa; per averla molto liscia la potete successivamente passare al colino.
Servitela tiepida o fredda condita con il sale aromatizzato alle spezie.









14 commenti:

Francesca ha detto...

foto bellissime, giocose e colorate. Brava!

Kja ha detto...

Grazie cara :*

mattop ha detto...

Ho comprato gli asparagi apposta per fare la tua ricetta... non ho resistito e ne ho mangiato più di metà crudi, i gambi rimasti erano pochini ma sono bastati per un assaggio di cremina; BUONISSIMA!
Con quest'altra ricetta mi sorprendi, hai la mia totale approvazione! La metterei sul mio blog! (so che non è il massimo come complimento) Ricettina proprio macro

ciao

Anonimo ha detto...

assolutamente perfetta per la stagione: complimenti, Nico

cat ha detto...

mmm bella, fresca, cremosa e sana!
Ma gli asparagi della foto sono una meraviglia di verdi, violetti e azzurri, gran tocco lo sfondo giallo! 'notte cat

franci ha detto...

complimenti per le bellissime foto, oltre ch eper le ricette!!
un abbraccio
franci

Kja ha detto...

Mattop
Beh perche` non dovrebbe essere un complimento?! Mi fa ridere che tu ti stupisca ogni volta che faccio un piatto verduroso e sano :D, ma sappi che io mangio tantissima verdura, anche se non la posto sempre :)

Nico
grazie, in effetti e` molto fresca.

Cat
grazie, ma il mio sfondo color mango e non giallo potrebbe offendersi :)
Gli asparagi li ha presi mia madre al mercatino ed erano tanto buoni quanto fotogenici.
Saluti colorati.

Franci
grazie :)

Acilia ha detto...

Mattop: mangia tantissima verdura, ma non l'insalata verde :-)

Belle foto, si.
Mi piacciono molto le vellutate, mi viene sempre voglia accarezzarle in superficie quando le faccio.

Ho trovato a Milano una bella bottega del tè che vende anche del sale speciale. Ti ci porterò presto.

Pip ha detto...

Bellissima e appetitosa questa vellutata, per non parlare delle foto, coloratissime e allegre!

Anonimo ha detto...

sai,hai un grande dono di osservare le piccole cose,allora osservare diventa una cerimonia
vedre il colore.sentire il sapore,cogliere il profumo.
il fare assume un fascino speciale.

Dax ha detto...

Molto molto stuzzicante la tua ricetta...però una domanda: il sale alle spezie lo si trova in giro o si può fare???

Grazie!!!! ;)

Barbara ha detto...

... a proposito di sale alle spezie... e direttamente da Parigi a Roma...
Ciao Kja :)
come ti ho promesso in quel
ristorantino marocchino davvero speciale in quel di Paris, e dopo essermi fatta istruire a dovere da mia nonna, provo a spiegarti i segreti del suo meraviglioso "sale condito" :)
Lei usa 13 spezie/aromi/verdure in tutto: aglio, cipolla, peperoncino, sedano, basilico, menta romana, maggiorana, prezzemolo, timo, mentuccia, rosmarino, salvia e una pianta dal nome irriproducibile che lei mi ha spiegato essere il "basilico da giardino " (mai sentito x quanto mi riguarda! dice che è quello con foglie e fiori più piccoli del normale basilico... mah guarda spero che tu possa comprendere meglio di me ;-) anzi ne sono quasi certa vista la tua splendida preparazione)... poi acqua e ovviamente sale.
La preparazione è + o - così:
dopo un accurato lavaggio, sfilare tutte le verdure a foglioline e frullarle un po' alla volta (compresi aglio e cipolla), aggiungendo nel frullatore anche un po' d'acqua.
Una volta frullato tutto (a + riprese immagino e conservando di volta in volta il "pasticcio" in un contenitore), aggiungere il sale e mescolare bene.
Dopodiché asciugare al sole per 2/3 giorni.
Rifrullare per pochi istanti prima di utilizzare e/o conservare in barattoli.
Non so se ti potrà essere utile, ma così ho approfittato per farti i miei complimenti per questi tuoi spazi virtuali gustosamente preziosi dove mi ritroverò molto spesso a gironzolare.
Un bacio grande
Bi

Kja ha detto...

@Barbara
Grazie del tuo passaggio, mi ha fatto piacere conoscerti quella sera e trovare un tuo commento mi provoca la stessa sensazione. Ti ringrazio per questa ricetta, per caso hai idea delle proporzioni: per dire e` una parte di sale e una di aromi?
Posso sapere anche il nome della tua nonna?

Un bacio.

Kja

Pixie ha detto...

I wish I could read this! Wonderful idea...sadly I need it translated to understand it all. Great photos too!